Oggi pensavo... Alle mie prime volte! | binario82counseling

Oggi pensavo… Alle mie prime volte!

By November 18, 2018pensieri e racconti

Questa mattina pensavo alle mie prime volte

E mi sono giunte alle mente tante emozioni, sensazioni, colorati e dolci ricordi…

Così ho deciso di iniziare a raccontarli, uno ad uno, un passo per volta.

Lo faccio per me, per ricostruire la mia storia in questo mondo, per dare valore alle persone che ho incontrato, con le quali, magari ho fatto anche un solo piccolo pezzo di strada.

Talvolta non conta la quantità del tempo vissuto insieme, bensì la sua qualità.

Ogni passo nel viaggio della mia vita porta a darmi un’identità.

Questa sono io, un insieme di pezzetti che compongono la cornice di un grande  puzzle e al suo interno un meraviglioso disegno.

Allora iniziamo

Chi mi ha insegnato…

ad Allacciarmi Le Scarpe 😉

Ero una bambina di circa 4 anni, andavo ogni giorno alla scuola materna, amavo stare con gli altri, tuttavia adoravo le attenzioni degli adulti…

Chissà perché? 🤭🤭🤭

Ma questa è un’altra storia! 🤫

Un giorno, mi aggiravo per il corridoio con una scarpa sciolta ed un custode, il suo nome, mi sembra ricordare fosse Luca, mi prese, prima per mano e una volta seduto, mi accolse tra le sue braccia ed io, ad un tratto felice, mi ritrovai sulle sue gambe.

Con tutta la dolcezza e l’affetto che si può donare ad una bambina, mi guardò dritta negli occhi e iniziò a spiegarmi, come potessi fare ad allacciare le mie scarpe, ogni qualvolta si fossero slacciate.

Con pazienza e amore, mi donò parte del suo tempo, facendo e rifacendo fiocchi.

Io provavo e riprovavo.

All’inizio sembrava impossibile, lui però non si perse d’animo, il suo intento era quello che io imparassi ad essere autonoma.

Un brivido accarezza la mia pelle a questa, oggi consapevolezza.

Mi stava insegnando una cosa semplice e complicata per una bambina, allo stesso tempo credeva in me e nel fatto che ci sarei riuscita.

Così è stato!

Alla fine di un tempo percettivamente  infinito e allo stesso tempo limitato riuscì nel suo intento.

Ad oggi voglio ricordarlo e dirgli grazie, con la stessa dolcezza con cui mi ha insegnato un piccolo pezzetto di vita.

Si, perché quel giorno mi ha resa libera e padrona di rifarmi quel fiocco, ogni volta si fosse sciolto nella vita.

Grazie di nuovo per averti incontrato, sei un tassello ed hai un nome e un posto nel mio grande PUZZLE.

Olivia Giarrè

 

 

 

Join the discussion One Comment

Leave a Reply