Io Prima Di Tutto | binario82counseling

Io Prima Di Tutto

By January 10, 2019pensieri e racconti

Immagino che essere visti, considerati e apprezzati, sia un desiderio di molti.
Ma a quale prezzo?

Io mi sono calata per anni e anni nel ruolo della brava bambina,
convinta che dicendo sempre di sì e svolgendo al meglio delle mie possibilità ciò che mi veniva chiesto, sicuramente mi avrebbe condotto all’essere amata.

Quale beffa più grande potevo raccontarmi?
Ed io in tutto questo tempo dove ero finita?
La mia essenza, i miei sogni, la mia natura che fine avevano fatto?
Mi sono trasformata ad immagine e somiglianza di ciò che gli altri volevano da me, dimenticandomi completamente di chi fossi io.

Certo essere se stessi è un compito arduo, accettarsi, amarsi, avere chiara la propria strada è faticoso e non sempre facile.
Tuttavia ad oggi,
credo sia l’unica vera ragione,
del viaggio che stiamo facendo su questa terra.

Mi sono schiantata al suolo,
senza alcun paracadute, affidandomi ciecamente alla comprensione e alla salvezza altrui.

Farsi la fantasia che qualcun altro al mondo possa salvarci, è un’enorme sciocchezza, solamente noi possiamo farlo, nessun altro, punto.

Ogni risposta risiede nel nostro profondo e siamo molto di più di quello che hanno fatto di noi e di qualsiasi errore abbiamo commesso.

Vivere al limite della serenità corrisponde a sopravvivere ed è pericoloso, perché ti spinge oltre,
ti fa perdere il controllo, spesso inconsapevolmente.

Vivere sempre sul filo del rasoio,
su di una linea di confine, può portare a giocarSi la vita.

Oggi mi guardo allo specchio e mi vado bene così come sono, mi accetto e mi amo.
Il giudizio mi scivola sulla pelle come il sapone sotto la doccia, quello che pensano gli altri è ininfluente se mi sento viva io.

Le persone riversano spesso sugli altri
i propri disagi e le proprie insoddisfazioni, sta’ ad ognuno di noi riconoscere quando qualcosa ci appartiene e quando non è “roba” nostra.

La domanda che mi faccio spesso è:
“Cosa posso fare io di diverso, rispetto ad una determinata situazione?”
Così con fatica sperimento nuove strade e modalità.
È esperienza nonostante il risultato!
E se qualcosa non dipende da me?
“Sculo”, semplicemente non è un mio problema!

Mi assumo la responsabilità per la mia parte e lascio alle altre persone la loro.

Raccatto solamente la mia spazzatura, ad ognuno il proprio sacchetto.
Il tempo della raccolta porta a porta è terminato!

BUON NUOVO INIZIO!
OGNI GIORNO
È QUELLO GIUSTO
PER CHI LO VUOLE!

Olivia Giarrè

Leave a Reply